Pubblicato in: Arte, Musica, Tattoo, Tatuaggio

A RITMO DI … TATTOO

vtol-robot-reads-tattoos-as-musical-compositions-designboom-01

Stavo leggendo una delle mie riviste preferite WIRED – make in Italy (www.wired.it) quando mi sono imbattuto in un articolo veramente speciale: Dmitry Morozov è un giovane russo artista noto con lo pseudonimo di “Vtol” amante della musica con il pallino per l’ingegneria cosa che però, a detta di lui, pratica da autodidatta. Ma dopo quello che ho potuto e potete vedere nel video sopraindicato, il dubbio mi è venuto … Scherzi a parte, Morozov si è fatto tatuare un codice a barre sull’avambraccio sinistro le cui misure sono 20×8 cm e passandoci uno strumento di sua invenzione (foto), questo lo “scannerizza” con una particolare lente e al minimo movimento, che l’artista fa fare al proprio braccio, viene riprodotto un suono di origine elettronica … Da cosa è composto questo scanner? Innanzitutto il tatuaggio è stato studiato a tavolino e riprodotto sul computer tramite photoshop. Dopo di che è stato modellato uno scanner con due sensori di linee nere, un motore passo-passo e un Wii-mote della Nintendo (sì la console Wii). Mentre tale motore guida i due sensori lungo e largo il tatuaggio di Morozov viene “letto” lo spessore di cui ogni linea è composta e a differente spessore combacia una diversa durata di suono. In pratica si tratta di “distorsioni da movimento”. Certo i suoni creati non saranno idilliaci ma il solo fatto che un’idea così bizzarra, e alla quale forse nessuno ci abbia mai pensato, sia diventata realtà ha dell’incredibile e soprattuto è affascinante e suggestiva e per questo piacevole.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...