Pubblicato in: 3D, Acqua, ALLENAMENTO, Animal, Animali, Apple, Arte, Bambini, BEAUTIFUL, Bimbi, Carta, Cartoon, Child, Children, Cinema, Collezioni, Color, Design, DIVERTIMENTO, ESULTARE, Fantascienza, Film, Fumetti, Fumetto, Game Boy, GAMES, Giappone, Giochi, Gioco, Italia, Japan, Kimono, Manga, Moda, Music, Musica, Nintendo, ONLINE, Pokémon Go, PS4, Satoshi Tajiri, Stati Uniti d'America, Usa, VIDEOGAMES, Videogiochi, VITA SOCIALE, You Porn, YouTube

NUOVE ARTI: POKÉMON GO

pokemon-go-logo

Dalla fantasia e dalle passioni per gli insetti di Satoshi TaJiri, sono nati i POKÉMON.

La storia dei Pokémon cominciò esattamente 20 anni fa con una domanda: quale sfera poké scegli? Chi troverai tra BulbasaurSquirtle o Charmender? Era il 27 febbraio del 1996 quando furono lanciati in Giappone Pokémon Rosso e Pokémon Verde, arrivati in Italia solo due anni dopo, nel 1998, con le versioni Pokémon Rosso e Pokémon Blu per mano della compagnia Nintendo che ne ha fatto un videogame per Game Boy.

Con il passare degli anni sono diventati i personaggi principali e amici di tantissimi bambini, pronti a tifare per il proprio “animaletto” preferito con la speranza di vederlo vincere in una “battle” in oltre cinquanta videogiochi, in una serie tv di 17 stagioni e di ben 20 film, l’ultimo dei quali in uscita in Giappone proprio in questi giorni.

Nel 1996 erano 151, oggi sono 720. Con il passare del tempo il numero di Pokémon aumenta, gli ultimi arrivati risalgono al mese di giugno 2016. E quindi sono destinati, secondo le ultime indiscrezioni, a superare le 1000 unità entro la fine del 2018. Anche se chiaramente ispirati al mondo animale, i Pokémon sono ufficialmente “creature di varie forme e dimensioni che vivono nella natura insieme agli esseri umani”, chiamati allenatori, intenti a catturare queste creature e a portarle con se attraverso le sfere poké.

In questi giorni l’app Pokémon Go sta facendo vivere un’ennesima giovinezza alle creature di Satoshi Tajiri ma, negli anni, sono spesso tornate alla ribalta grazie ad una serie di eventi collegati all’uscita di nuovi personaggi o di film. Quindi non solo videogame o cartoon. Infatti i Pokémon hanno riscosso molto successo anche per le carte da gioco collezionabili che, nel mondo, hanno venduto oltre 21 miliardi di esemplari, piazzandosi al secondo posto, dietro soltanto alle carte di gioco collezionabili di YU-GI-OH.
Un set di carte base della prima edizione è stato venduto per 5.500 euro.

Come spesso accade c’è chi parla di tormentone estivo con l’idea che il fenomeno morirà con l’inizio del periodo scolastico. Altri, invece, vedono in Pokémon Go solo e soltanto l’aspetto economico convinti che Nintendo e Pokémon inventeranno dell’altro per tenere vivo l’interesse. Intanto tra Usa ed Europa Pokémon Go ha superato le visualizzazioni di Twitter, Amazon ed eBay ma soprattutto quelle di YouPorn che si è ufficialmente congratulata con la società giapponese:

Schermata 2016-07-30

È ora pronta a tentare di superare in visualizzazioni addirittura FaceBook.

Si è dunque, di nuovo, scatenata la caccia ai gadget Pokémon, dai vestiti agli accessori per smartphone.

Per tornare di nuovo a parlare delle carte da gioco collezionatili, sono tornati alla ribalta i campionati mondiali, nazionali e persino regionali, così come riporta il sito ufficiale.

Il divertimento per chi ha questa passione è dunque assicurato ancora per molto tempo. Il divertimento duro e puro per i pokémon continua a dare i suoi frutti e soprattutto vede giovani e meno giovani occupare le più grandi piazze del mondo con l’intento di trovare i pokémon più rari, ma c’è anche chi, perché no, lo fa solo per farsi una bella camminata e distrarsi un po’. Speriamo solo non troppo, visto che purtroppo di incidenti ce ne sono già stati.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...