ZBoard 2 – La Tavola Elettrica

Durante il CES di Las Vegas, svoltosi a gennaio c.a., sono stati mostrati diversi sistemi di mobilità elettrica come i nuovi “Ninebot” o i monopattini elettrici o gli scooter portatili. Mancavano solo i pattini razzo di “Willy il coyote“.

Non mancava invece lo ZBoard, una startup con sede a Los Angeles, che ha presentato la seconda edizione del suo skate elettrico, lo ZBoard 2, che va a migliorare sotto tutti i punti di vista il precedente modello.

Ciò che lo rende differente dai “competitor” è l’assenza di un controller BT, ovvero un “Bluetooth Controller” gestito via app., utilizzato per controllare l’accelerazione o la retromarcia e sostituito da due comandi inseriti direttamente nella tavola e gestibili con i piedi.

Continua a leggere “ZBoard 2 – La Tavola Elettrica”

Siamo Tornati

weareback

LooneyDesign è lieta di comunicare che, dopo un periodo di pausa e di “Work In Progres”, è finalmente e ufficialmente TORNATA A SCRIVERE.

Tante novità vi sorprenderanno a partire dal Tema completamente rinnovato. Articoli settimanali con inserimenti speciali di settimana in settimana.

Quindi che altro aggiungere se non un GRAZIE PER AVERCI ASPETTATO e soprattutto BENTORNATI.

 

LooneyDesign

REEBOK – PRESENTA ALIEN:COVENANT

Aspettando il 18 luglio data d’uscita nelle sale cinematografiche italiane di ALIEN: COVENANT, la REEBOK ci regala una “perla rara” nel mondo delle scarpe. Il 24 aprile è stato proclamato l’ALIEN DAY (la data americana 4/26 ricorda la luna coloniale chiamata LV-426 del film Alien) e la nota marca americana, ma nata nel 1958 nel Regno Unito, ha presentato il seguito della serie “Alien Stomper” con un pacchetto davvero speciale della scarpa indossata “nientepopodimenoche” da Ellen Ripley alias Sigourney Weaver nel secondo capitolo della saga horror Alien del 1986 di James CameronAliens – Scontro finale.

Continua a leggere “REEBOK – PRESENTA ALIEN:COVENANT”

NIKE PRO HIJAB 

Vento di cambiamento in casa Nike che sorprende e spiazza tutti (data anche la situazione attuale made in U.S.A.) lanciando un hijab, il copricapo più utilizzato dalle donne musulmane che devono rispettare i dettami imposti dall’Islam. Finora le atlete erano costrette a ripiegare in rimedi grossolani e poco ottimali per chi gareggia a livello internazionale, perlopiù copricapo di cotone, materiale la cui qualità è trattenere l’acqua lasciando così la testa di chi ne fa uso bagnata. È per questo che l’azienda di Portland ha escogitato e creato un modello che cambierà tutto: il Nike Pro Hijab.

Continua a leggere “NIKE PRO HIJAB “

LA MIA NUOVA VITA (MOMENTANEA) IN GIAPPONE 

Come scritto nei giorni scorsi LooneyDesign si è spostato da Roma a Tokyo.
E qui inizia la mia nuova (momentanea) vita.

Non farò come tanti che postano video dove qui a Tokyo devi fare questo o devi fare quest’altro. Io vi farò vedere e leggere quello che sto vivendo in prima persona, quello che vedo, che tocco, che imparo. Dalla cosa più cool e divertente alla sensazione meno gradevole. Un modo questo per rendervi un pochino più vicini a me e un po’ più informati e desiderosi, un giorno,  di fare un salto da queste parti.

Partiamo comunque dall’inizio.

Continua a leggere “LA MIA NUOVA VITA (MOMENTANEA) IN GIAPPONE “

NUOVE ARTI: POKÉMON GO

pokemon-go-logo

Dalla fantasia e dalle passioni per gli insetti di Satoshi TaJiri, sono nati i POKÉMON.

La storia dei Pokémon cominciò esattamente 20 anni fa con una domanda: quale sfera poké scegli? Chi troverai tra BulbasaurSquirtle o Charmender? Era il 27 febbraio del 1996 quando furono lanciati in Giappone Pokémon Rosso e Pokémon Verde, arrivati in Italia solo due anni dopo, nel 1998, con le versioni Pokémon Rosso e Pokémon Blu per mano della compagnia Nintendo che ne ha fatto un videogame per Game Boy.

Con il passare degli anni sono diventati i personaggi principali e amici di tantissimi bambini, pronti a tifare per il proprio “animaletto” preferito con la speranza di vederlo vincere in una “battle” in oltre cinquanta videogiochi, in una serie tv di 17 stagioni e di ben 20 film, l’ultimo dei quali in uscita in Giappone proprio in questi giorni.

Continua a leggere “NUOVE ARTI: POKÉMON GO”

SCARPE: MUSICA, CINEMA E DESIGN

Kobi Levi

La vita è più che frenetica si sa. E a lungo andare oltre alla stanchezza fisica e mentale a logorarsi sono le nostre scarpe. Di buone, marche nel mercato globale, ne troviamo a bizzeffe. Sportive, eleganti, da passeggio, economiche, costose, italiane e straniere. C’è chi, però, di scarpe ne ha fatto una virtù artistica oltre che industriale. Il designer israeliano, Kobi Levi, combina  funzionalità, comfort ed eleganza grazie ad un design suggestivo e artistico presenti nelle sue scarpe. Il suo grande talento, che possiamo definire un dono più unico che raro, fa si che nella progettazione abbini una serie divertente di tacchi bizzarri ma allo stesso tempo caratteristici rendendo il prodotto finale elegante e facendo sentire, donne e uomini che le indossano, graziosi e fashion.  Continua a leggere “SCARPE: MUSICA, CINEMA E DESIGN”

UN NATALE … DI TESTA

Grandi feste e tante vacanze nel mese di dicembre, il Natale si affaccia e le persone “volano” letteralmente di negozio in negozio alla ricerca del regalo annuale perfetto da fare a parenti, fidanzati e fidanzate, amici umani o a quattro zampe. Ma i “dindi” scarseggiano e le idee sono spesso banali e ripetitive. Poi però eccolo lì, il classico colpo di genio che accende la fantasia e dà vita alle idee più insperate e soprattutto eccentriche ma che ti faranno dire: «LO VOGLIO». Non importa che voi siate amanti di cinema, serie televisive, animali questo genere appartenente al design ma soprattuto al quotidiano sarà sicuramente bizzarro ma più che accettato. Sto parlando del copricapoNon iniziate subito col darmi del matto, vi assicuro che le foto che state per vedere vi lasceranno di stucco. Continua a leggere “UN NATALE … DI TESTA”

DUBIKE – LA BICI SMART

Baidu è il principale motore di ricerca in lingua cinese in grado di ricercare siti web, file audio e immagini e, secondo il sito “Netmarketshare.com”, nel mese di ottobre di quest’anno (2014) era il 2° motore di ricerca al mondo dopo Google-Global.

Bene, con Baidu ora non ci si limita solo a navigare nel web, ma si pedala pure per strada. Ha infatti lanciato una smart bike con funzioni da fitness tracker.

Facciamo un piccolo passo indietro e spieghiamo cosa sono questi fitness tracker. La prima cosa da dire è che per lo più vengono realizzati sotto forma di braccialetti e/o orologi ma non segnano l’ora e sono tutto tranne ciò che sembrano. Infatti, sono dei semplici “registratori” (passatemi il termine) intelligenti che immagazzinano dati, statistiche e informazioni varie riguardo l’attività fisica/sportiva/motoria che si vuol tenere sotto controllo. E grazie al sistema Bluetooth inviano il tutto agli smartphone. Continua a leggere “DUBIKE – LA BICI SMART”

STREET ART – COLORI NEL GRIGIO

streetart

È buio in città. Le strade semi deserte sono illuminate dai pochi lampioni accesi. Una macchina ogni tanto. I vicoli oscuri sono quasi tetri, quasi spaventosi. Eppure li conosco da 30 anni. All’improvviso una luce dà vita alla parete di un classico palazzo e vedo, affascinato, il lavoro di uno di quei “pittori illegali” che imbrattano i muri. Un turbinio di colori riempiono i miei occhi affamati di tale maestosa realtà. Continua a leggere “STREET ART – COLORI NEL GRIGIO”