FIFA 16 – PLAY BEAUTIFUL

I campionati di calcio sparsi nel mondo sono ormai iniziati. Seguirli tutti forse non è facile, ma giocarli si. Per gli amanti del settore, reale e virtuale, è infatti iniziata la magia.

Come ogni anno l’attesa è finita: la sfida del gioco migliore, contesa da FIFA e PES, è iniziata. Trofeo in palio la conquista della vetta del più grande simulatore sportivo raggiungibile a suon di goal, finte e nuove modalità. Vita sociale ADDIO!!

Anzitutto per chi non avesse ancora scelto quale dei due comprare, ricordo che è possibile scaricare direttamente le demo dei due giochi.

Io ho scelto FIFA16. Quindi vi parlerò dei pro e dei contro di questo gioco che già parte in quinta grazie alle varie migliorie che hanno reso questo simulatore “vero”.

Sony Playstation 4 calda, tv accesa e pronti, via.

Continua a leggere “FIFA 16 – PLAY BEAUTIFUL”

SCEGLI LA TUA ARMATURA 3D

Quanti di noi ascoltando la sigla dei “Cavalieri Dello Zodiaco” han fantasticato su quale armatura indossare? Beh ancora non esiste una versione “toccabile” delle armature dei fantastici 聖闘士星矢 Saint Seiya ma possiamo strabuzzare gli occhi con le creazioni che dal gioco diventano arte in 3D del giovane colombiano Fabio Velez.  Continua a leggere “SCEGLI LA TUA ARMATURA 3D”

ARRIVA IL JETPACK

Hai appena 140mila euro da spendere e una passione smodata per il volo ma non sai come investire tempo e denaro? Dopo anni di sperimentazioni, incidenti, e spese varie, l’anno prossimo (seconda metà del 2016) potrai essere tra i primi acquirenti del Martin Jetpack, lo zainetto per il volo (che poi per chiamarlo zainetto ce ne vuole di coraggio visto che è grosso come un’auto smart ma più leggero) che nel 2008 aveva fatto sognare migliaia di fan della scienza sta finalmente per entrare in commercio.

Continua a leggere “ARRIVA IL JETPACK”

KINGYO – L’ARTE IN UN PESCE ROSSO

06 - Hidetomo Kimura - Art Aquarium

Art Aquarium, per la prima volta fuori dal Giappone, in una prima internazionale a Milano – già impegnata con L’EXPO2015 – mette in scena l’arte viva del pesce rosso: il “Kingyo”. Simbolo di prosperità e fortuna questo pesce “bianco dalla cresta rossa” diventa il protagonista assoluto dell’acquario che evoca la cultura del Sol Levante dove le vasche d’acqua, installazioni monumentali, luci e suoni si alternano in maniera vincente ad immagini e profumi.

“In Art Aquarium c’è la bellezza creata dalla natura. Il Kingyo è segno della provvidenza, e spero che attraverso l’incontro con questo pesce elegante, i visitatori avranno la possibilità di capire meglio il rapporto tra uomo e natura” –  afferma l’artista Hidetomo Kimura.

Continua a leggere “KINGYO – L’ARTE IN UN PESCE ROSSO”

IL GIOCO ESISTE – JUMANJI

07 - Pedine

1995. Ero solo un undicenne che cercava di evadere il proprio piccolo spazio personale con la fantasia, cercando di fuggire in mondi paralleli, fantastici e realistici. A darmi il massimo delle idee fu un film dai temi forti ma allo stesso tempo divertente e irriverente … Uno di quei film che visto ora vorresti solamente vivere … Di Lui ne ho parlato a bizzeffe, ma farlo qui per la prima volta non ha eguali e, credetemi, non potete assolutamente immaginare cosa sto provando mentre scrivo tutto ciò.

Continua a leggere “IL GIOCO ESISTE – JUMANJI”

JOE FENTON – BLACK AND WHITE

Jonathan “Joe” Simon Bramley-Fenton (nato il 17 dicembre 1971 Hampstead, Londra) è un artista inglese, designer, scultore e illustratore, che lavora in bianco e nero con grafite, inchiostro e acrilico su carta. Ha lavorato su una serie di film come concept designer e scultore, tra cui “THE BROTHERS GRIMM”, diretto da Terry Gilliam e “GUIDA GALATTICA PER AUTOSTOPPISTI”, diretto da Garth Jennings. Gli intricati disegni di Fenton possono essere trovati in gallerie d’arte, collezioni aziendali e private di tutto il mondo.

Continua a leggere “JOE FENTON – BLACK AND WHITE”

SKATEBOARD : NO BOARD SOLO SKATE

È mattina. Ti alzi dal letto. Colazione. Infili i tuoi jeans usati e le scarpe da ginnastica. Esci. C’è chi va a scuola, chi a lavoro o chi semplicemente esce a fare una passeggiata e provare la novità che LooneyDesign sta per presentarvi: lo skateboard postmoderno, dove la board viene eliminata e resta lo skate, ovvero due ruote e nient’altro (che poi chiamarle ruote non è completamente esatto).

Non a caso si chiama Post Modern Skate.

Continua a leggere “SKATEBOARD : NO BOARD SOLO SKATE”

CORTEX, L’ARTE DI FARE MEDCINA

cast3

Ne ho volutamente evitato di parlare quando c’è stato il boom della stampa in 3D. Ed oggi, orgogliosamente, ne faccio una mia prerogativa in quanto finalmente, per quanto geniale sia questa invenzione, design e medicina sono un tutt’uno. A molti è capitato di subire un piccolo incidente e ritrovarsi con un arto fratturato almeno una volta. Questi sapranno anche quanto sgradevole possa essere portare i gessi ortopedici. Sono pesanti, scomodi, in alcuni casi fanno anche cattivo odore anche se hanno il bello di essere usati come “lavagna” o “diario” dai propri amici per scritte famose, disegni imbarazzanti e firme ma soprattutto non si possono bagnare. Finora però non si è mai pensato ad una alternativa al gesso in quanto è una soluzione economica e che, soprattutto, non richiede investimenti in innovazione dato che trovare un modo per fabbricare protesi per gli arti a basso costo non è un processo ne immediato ne semplice.

Continua a leggere “CORTEX, L’ARTE DI FARE MEDCINA”

FRANÇOIS DOURLEN: UNA FOTO, UN FILM, UN NUOVO MONDO

Françoi Dourlen

La fantasia, che magia.

Basta davvero poco per rendere il nostro mondo più bello, meno noioso e soprattutto fantastico. L’inventiva è cosa che non tutti possono permettersi di avere ma lui ne ha da vendere. Con il suo telefono cellulare e una macchina fotografica, François Dourlen diverte (e si diverte) a rivisitare la sua vita quotidiana. 30 anni, professore di storia e geografia e fotografo dilettante sovrappone l’immagine del suo smartphone con la realtà che lo circonda e il dado è tratto e i suoi scatti, oggi, vivono un inaspettato successo sul web. Continua a leggere “FRANÇOIS DOURLEN: UNA FOTO, UN FILM, UN NUOVO MONDO”

STAR TREK IN UN OROLOGIO

Una delle figure più innovative nel mondo dell’orologeria è Maximilian Büsser, un ex dirigente della Jaeger-LeCoultre che ha lasciato il marchio conservatore degli orologi a mulino a vento di sua invenzione. Chiamare Büsser un orologiaio è quello che si dice fare un disservizio. Il suo lavoro trascende non solo l’orologio tradizionale ma soprattutto il concetto di tempo e di  distanza. Tanté che non osa nemmeno chiamare le sue creazioni “orologi” ma “macchine d’orologeria” – un termine che si potrebbe trovare pomposo e invadente finché non vedrete i risultati. Continua a leggere “STAR TREK IN UN OROLOGIO”